Prof. Barbara Cavalletti: Coordinatore scientifico del progetto. Professore associato di Scienza delle Finanze del Dipartimento di Economia (DIEC) dell'Università di Genova Dal 1995 insegna Economia ambientale sia a livello triennale che magistrale presso la Scuola di Scienze Sociali e la scuola di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali. Dal 2008 è membro a pieno titolo di vari corsi di dottorato in Economia e Finanza pubblica sia presso l'Università di Pavia che presso l'Università di Genova. Dal 1988 ha partecipato a vari gruppi di ricerca nell'ambito di progetti di ricerca finanziati sia a livello nazionale che internazionale ed è attualmente supervisore scientifico di 3 progetti Europei di valutazione ambientale, contabilità e conservazione della biodiversità. Email: barbara.cavalletti@unige.it

Prof. Corrado Lagazio: Professore associato di Statistica presso l'Università di Genova e precedentemente Professore associato di Statistica presso l'Università di Udine. Ha una significativa esperienza come direttore di progetti di ricerca nazionali e come membro di vari gruppi di ricerca di progetti di ricerca nazionali e internazionali. La sua esperienza di insegnamento comprende corsi di Statistica generale e di Modelli Statistici (a livello triennale e magistrale) e posizioni di insegnamento in programmi di formazione europei.

Prof. Paola Ramassa: Professore associato di contabilità presso il Dipartimento di Economia (DIEC) l'Università di Genova con pluriennale esperienza di insegnamento accademico (laurea, dottorato e MBA), formazione professionale, partecipazione a programmi di ricerca nazionali e internazionali anche su tematiche ambientali. E' direttore scientifico di progetti di ricerca finanziati da società private e società di revisione ed ha numerose pubblicazioni accademiche.

Prof. Paolo Vassallo: Professore a contratto di ecologia a tempo determinato dal 2013 presso il Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e delle Scienze della Vita (DISTAV) dell'Università di Genova dove ricopre la cattedra di Gestione delle zone costiere e valutazione e gestione dell'Ambiente. Lavora nei settori della scienza della sostenibilità, contabilità ambientale, economia ecologica, ecologia dei sistemi, modellistica ecologica, sistemi di supporto alle decisioni spaziali, ecologia e informatica dal 2004. Ha prodotto oltre 40 pubblicazioni scientifiche internazionali, partecipato a oltre 40 conferenze scientifiche internazionali ed è coinvolto in numerosi progetti europei.

Dott. Alessandra La Notte: Ricercatore al European Commission Join Research Centre, si occupa attività di progetti riguardanti i Sistemi integrati per la contabilità del capitale naturale (INCA). Ha un forte background in contabilità ambientale, sia dal punto di vista teorico che empirico, che ha sfruttato sia come accademico che come professionista: ha lavorato come ricercatrice per l'Università di Torino e Venezia e come consulente per il Dipartimento di Agricoltura (Provincia autonoma di Trento), ISPRA e imprese private. Ha tenuto corsi di contabilità ambientale ed economia pubblica per quasi 10 anni. Il suo lavoro è citato come contributo scientifico nel secondo rapporto sul capitale naturale in Italia, il riferimento per la contabilità degli ecosistemi in Italia.

Dott. Grammenos Mastrojeni: Già coordinatore per l'ambiente della Cooperazione allo sviluppo, dal 2019 è vicesegretario aggiunto dell'Unione per il Mediterraneo, con sede a Barcellona. Dirige le delegazioni italiane sul degrado dell'acqua e della terra ed è membro di gruppi di negoziatori su clima, oceani, biodiversità e altre questioni ambientali affrontate dalle Nazioni Unite. Membro delle delegazioni presso UNFCCC, UNCBD e altri processi europei e multilaterali connessi all'ambiente. Membro del Board del Master in Development presso l'Istituto di Tecnologia di Milano (Politecnico); Consulente scientifico per l'ambiente presso il Centro iniziative di solidarietà dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Tiene regolarmente conferenze e seminari presso diverse istituzioni pubbliche e private

Dott. Daniela Minetti: Funzionario regionale presso il Dipartimento Parchi e Biodiversità dal 1998 con una pausa dal 2009 al 2015 in cui è stata direttrice dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale in Liguria (ARPAL). Ha una formazione in scienze naturali e ha organizzato più di 30 seminari ed eventi su temi ambientali come la conservazione della biodiversità, l'economia circolare, lo sviluppo sostenibile. Ha lavorato come professore a contratto per DISTAV tra il 2011 e il 2014 e per DIEC nel 2011. Ha coordinato 9 progetti europei dal 2000.

Dott. Elena Lagomarsino: Assegnista di ricerca presso l'Università di Padova, ha conseguito un master presso l'Università di Edimburgo e un dottorato in Economia e Finanza Pubblica. Si interessa da diversi anni di contabilità ambientale e valutazione dei servizi ecosistemici. Fa parte dei gruppi di ricerca che si occupano dei vari progetti EU Interreg  (GIREPAM, BIODIVALP, CAMBIO VIA, WECAREMED) e ha partecipato al progetto ministeriale per la contabilità delle AMP. 

Dott. Costanza Di Fabio: Assegnista di ricerca presso l'Università di Genova, fa parte dei gruppi di ricerca relativi ai progetti Europei coordinati dal DIEC (BIODIVALP, CAMBIO VIA) e ha partecipato al progetto ministeriale sulla contabilità ambientale delle aree marine protette. I suoi ambiti di ricerca riguardano principalmente environmental accounting e international financial accounting. Possiede inoltre una comprovata esperienza di insegnamento a studenti con diversi background accademici.

Dott. Renato Paniccià: Dirigente dell'area di ricerca analisi intersettoriale, ambiente ed energia per l'istituto regionale per la programmazione economica della regione Toscana - IRPET. È responsabile dello sviluppo di strumenti trasversali per input-output e ricerca SAM. Si occupa di analisi della crescita intersettoriale regionale e delle interrelazioni con l'ambiente e l'energia. A tal fine, è responsabile dello sviluppo di modelli integrati di input-output ambientale ed energetico per la regione Toscana.

Prof. Sandra Notaro:  Professore Associato presso il Dipartimento di Economia e Management dell'Università degli Studi di Trento. È titolare delle cattedre di Non-market environmental valuation methods (dottorato), Metodi per la rilevazione e l'analisi delle preferenze/scelte dei consumatori e Gestione sostenibile delle risorse naturali (laurea magistrale). È un'economista ambientale con esperienza in valutazioni non di mercato attraverso i metodi delle preferenze dichiarate. I suoi interessi di ricerca comprendono l'economia delle risorse naturali, l'economia forestale e l'economia agraria ed alimentare. Ha prodotto più di 70 pubblicazioni scientifiche internazionali e nazionali. È stata coinvolta in progetti europei FAIR, LIFE e COST, assumendo anche il ruolo di membro del Comitato di Gestione. Ha partecipato inoltre a diversi progetti di ricerca finanziati a livello nazionale.

Prof. Silvia Ferrini: Economista applicata (MSc Environmental Economics, Università di Siena; PhD Applied Statistics, Università di Firenze), è stata prima Senior Research Associate al CSERGE con cui ha lavorato al UK-NEA II e ha partecipato al Comitato sul Capitale Naturale ed è professore associato all'Università di Siena. Ha lavorato per la valutazione dei miglioramenti della qualità dell'acqua nell'ambito del progetto Aquamoney (EU-F6) e ChREAM dove si è occupata di modellare i dati sulle preferenze dei consumatori utilizzando diversi metodi di valutazione. È stata inoltre coinvolta in un progetto di ricerca finalizzato alla valutazione dei rischi legati all'ambiente attraverso il valore dell'indice statistico di vita. Ha numerose pubblicazioni scientifiche nazionali ed internazionali